Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 23 dicembre 2014

Mancano pochi giorni a Natale,
Non scrivo quasi più per niente su questo sito e nonostante ciò, ricevo ancora quelle che per me sono un sacco di visualizzazioni, circa 300 al mese, e pensare che faccio pochissimi post all'anno, mi fa sentire sempre più in debito (all'incirca sono 400 persone che visitano ogni post che pubblico, ogni anno).
Ho già qualche post da donarvi, sperando che vi piaccia, ma non è oggi che li pubblicherò.

Questo Natale, per sdebitarmi con voi, voglio farvi un regalo, il migliore che possa farvi al momento.
E' un consiglio, che mi viene dal profondo:

"Quando nella vita trovate qualcosa o qualcuno che per voi abbia veramente importanza, che vi renda felice; non datela mai per scontata. Non vi spaventate della vostra felicità e seguite quello che avete dentro, non lasciate mai che i dubbi, le paure e le incertezze, vi facciano esitare. Non provate a comprendere con la mente, quello che la mente non comprende. Sarebbe come cercare di gustarsi una torta con le mani, di sentire con gli occhi, o di bere dalle orecchie. La felicità e ciò che vi fa stare bene, ciò che amate, non li potete conoscere con la mente, perché la mente non è fatta per conoscerli; già dal momento che vi fermate a pensarci li avete persi, non pensate, vivete. Non statevi a preoccupare di quanto durerà, se potete o meno essere felici per sempre; non preoccupatevi, seguite il vostro cuore (o istinto o come lo chiamate) e fate ciò che vi dice. Questo io l'ho dimenticato troppe volte, mi sono lasciato schiacciare da quello che vi ho detto sopra; ho sbagliato, se potessi tornare indietro ora non lo farei mai più. Non pensate, vivete".


Buon Natale.
Luca Nardoni.


Just a few days at Christmas,
I do not write almost anything on this site and despite that, I still get those to me are a lot of views, about 300 a month, and I think that very few post per year, it makes me feel more and more in debt (roughly 400 people are visiting each post that i pubblic here).
I have a few posts to give you hope that you enjoy it, but it is not today that I will publish them.

This Christmas, to repay with you, I want to give you a gift, the best I can make at the time.
And 'advice, that comes from the depths:

"When you find something in life or someone who has really important for you, that makes you happy, do not take it for granted ever. Do not be afraid of your happiness and follow what you have inside, never let the doubts, fears and uncertainties, you do hesitate. do not try to understand the mind, what the mind does not understand. it would be like trying to enjoy a cake with his hands, to hear with their eyes, or drinking from the ears. the happiness and what you feel good, what you love, do not you know with the mind, because the mind is not made to know, from the moment that you stop to think about it you've lost them, do not think, you live. do not bother getting to worry about how long, whether or not you can be happy forever, do not worry, follow your heart (or instinct or what you call it), and you do what you say. This I have forgotten too many times, I let myself be crushed by what I have said above; I'm wrong, if I could turn back time I would not do it again. Do not think, you live. "


Merry Christmas.

giovedì 28 agosto 2014

Mare Nostrum - Frontex Plus - Specchi per allodole

Sono di pochi minuti fa, le dichiarazioni del ministro Alfano, sull'imminente messa in atto del nuovo sistema per fronteggiare gli sbarchi di clandestini, dai barconi della "speranza". Questo nuovo sistema, andrà a sostituire il tanto famigerato "MARE NOSTRUM " (di chiara rimembranza Mussoliniana) , solo con il nuovo e sempre dal nome imponente " FRONTEX PLUS" (che sembra più il nome di un condom, di stampo Tatcheriano).
Il problema, fosse solo arginato al nome, sarebbe da poco, purtroppo non è così. Fossero anche solo le testate giornalistiche (da e per idioti), che inneggiano in prima pagina, titoli altisonanti degni dell'ISIS, come "ANNEGHIAMOLI TUTTI......." [cit.]; anche questo sarebbe solo un problema marginale.
Il problema è la presa per il culo che c'è a monte; presa per il culo capeggiata in primis dalla Lega Nord, ma non solo.

La presa per il culo, si manifesta, quando vi fanno credere che il problema dell'immigrazione clandestina, sia relegato solo ed esclusivamente a dei barconi, con un centinaio di persone dentro; quando non è così.

Il flusso principale di immigrati clandestini, non è rappresentato da gente che arriva col "barcone", ma dagli overstayers (quelli che ci stanno di più), cioè gente che arriva in Italia, con un visto turistico di 3 mesi e si ferma per più tempo. Questi non sono naturalmente turisti, ma gente che entra nel nostro paese, dichiarando il falso alla frontiera (cioè che sono turisti) e poi finisce a fare chissà cosa e chissà quando. Sui presunti 750'000 immigrati clandestini in Italia, solo 2'000 sono arrivati con il "barcone della speranza", cioè lo 0,3%. 

Vi siete mai chiesti perchè questa gente spenda migliaia e migliaia di dollari, quando con poche centinaia possa prendere l'aereo? Semplice, perchè il 90% di quelli che si affidano agli scafisti, è gente che proviene da: dittature, paesi con conflitti in atto (come, per esempio, la Siria, dove c'è un certo ISIS). E' tutta gente, rifugiata politica e costretta a lasciare in clandestinità il proprio paese, non a divenire clandestino nel nostro.

Se volete risolvere il problema immigrazione clandestina alla fonte, non andate a vedere gli sbarchi a Lampedusa (che sono per lo più un problema umanitario), ma andate a risolvere quello degli overstayers.

Frontex Plus, servirà solo ed esclusivamente a alimentare uno sperpero di risorse per l'ennesimo Specchio per le Allodole.

sabato 28 giugno 2014

Hercules - La leggenda ha inizio (?) / The legend of Hercules (?)

Hercules, la leggenda di che cosa?
Di recente ho visto l'ultimo film di Hercules, e devo dire che già partivo prevenuto, visti gli ultimi "capolavori" degli anni passati, che hanno preso a pesci in faccia la mitologia greca. Tuttavia questo film è stato in grado di sorprendermi, superando di gran lunga i suoi predecessori in : cazzate, cose copiate a casaccio da altri film, scene inutili e trama che non c'entra nulla con la storia originale.
Ora, fare un film su Hercules non è difficile; la storia è lunga, ci metti le dodici fatiche, la moglie morta etc. ; in pratica basta la storia originale, un pò di capacità alla sceneggiatura e una buona regia per fare un ottimo film. Ma per il regista e la produzione, non era così. I casi sono due, o non conoscono la storia del personaggio (scusate se lo chiamo personaggio, ma dire Hercules in continuazione mi urta, non so perchè, anche se l'ho riscritto, va bè), o hanno fatto copia e incolla a casaccio qua e la dai film di successo degli ultimi 10 anni mentre erano strafatti di crack, chiusi in una stanza buia .
In questo film appaiono pezzi tratti da (in ordine non cronologico) :

  • 300                   
  • Sansone (quello della bibbia)                 
  • Il gladiatore          
  • 300 l'alba di un impero 
  • Thor      
E tanti altri ancora. Lascio a voi il resto del giudizio e buona visione.

Hercules, the legend of what?
I recently saw the latest film by Hercules, and I must say that I was leaving already biased, given the recent "masterpieces" of past years, which have taken in fish in the face to the Greek mythology. However, this film was able to surprise me, far exceeding his predecessors in: bullshit, things copied from other films at random, unnecessary scenes and plot that has nothing to do with the original story.
Now, make a movie about Hercules is not difficult; The story is long, you put the twelve labors, his dead wife, etc.. ; basically just the original story, a bit of ability to script and a good director to make a great movie. But for the director and the production, it was not. There are only two, or do not know the history of the character (sorry if I call it character, but say Hercules continually frustrates me, I do not know why, although I rewrote it, it goes well), or copy and paste made ​​at random here and there from the hit movie of the last 10 years while they were stoned on crack, locked in a dark room.
In this film appear to pieces from (not in chronological order):
  • 300 
  • Samson (the Bible) 
  • the Gladiator 
  • 300 Dawn of an Empire
  • Thor 
And many more. I leave you to the rest of the judgment and good vision.

sabato 1 febbraio 2014

Burberi si nasce!

"This is an article about an italian youtuber, so sorry but i'll not waste my time to translate it for you. Stay tune for the next article, it'll be relese soon, but i'm busy with the finals in this months. See you dudes".

Non ho molto tempo per scrivere in questo periodo, l'università mi satura di lavoro, perchè ricordate che studiare è un lavoro a tempo pieno 24h, 7 giorni su 7 (e come in ogni lavoro c'è anche chi lo fa male).
N.B. : io ho studiato, lavorato e studiato ancora, fra le due è più facile lavorare.

Oggi, spreco un po del mio tempo, perchè trovo ingiusta una cosa; nel mondo di youtube, dove tutti hanno uno spazio per comunicare con il mondo, c'e ne sono alcuni (forse troppo pochi), che meriterebbero più spazio. Uno di questi, è Marco Burberi e io ve lo voglio far conoscere perchè è fantastico. Vi posto qua sotto il link per il canale e alcuni video che adoro!

Marco burberi canale.

VIEDO:

martedì 10 dicembre 2013

The Mist - La Nebbia

The Mist, è un film Horror del 2007, tratto da un racconto di Stephen King. Cosa posso dire di questo film? Magari, che è uno dei peggiori film di tutto il mondo. Gli effetti speciali sono traballanti e non ci si tende a capire nulla, se non fosse per un finale che ti lascia basito, con l'amaro in bocca (degno di ogni novella di King). Infatti, questo film è tratto da un racconto di 130 pagine, che non  è eccessivamente lungo; quindi, il regista ha dovuto tirare per le lunghe la sceneggiatura, per farlo arrivare alla lunghezza di ben 127 minuti, circa 1 minuto di film a pagina. Questo perchè viene fatto? Per non fare durare la pellicola solo un quarto d'ora. Quello che mi fa più arrabbiare, è che il regista che ha fatto questo film è lo stesso che ha girato il Miglio Verde; certo, li aveva un'intero libro su cui spaziare e quindi non aveva bisogno di allungare all'inverosimile il racconto. Solo il finale salva questo film.

The Mist is a horror movie of 2007, based on a novel by Stephen King. What can I say about this movie? Maybe that is one of the worst movies of the whole world. The special effects are shaky and there is a tendency to figure out anything, if it were not for an ending that leaves you thrilled, with the bitterness in the mouth (worthy of any news of Mr. King). In fact, this film is adapted from a story of 130 pages, which is not too long, so the director had to drag out the script to get it to a length of up to 127 minutes, about 1 minute movie page. This is because it is done? In order not to make the film only last a quarter of an hour. What makes me most angry is that the director who made this film is the same one who shot the Green Mile, sure, he had an entire book on which space and therefore did not need to extend the story beyond belief. Only the final save this movie.

martedì 12 novembre 2013

News from the world: Paolini pedofilo, Nocerina Footbal Club e Santiago-Microsoft-Bernabeu

Microsoft rinominerá lo stadio Santiago Bernabeu del Real Madrid, rumors su internet dicono che il colosso Americano, sia prossimo a sponsorizzare lo stadio di una delle più forti società calcistiche del mondo. Il
ritorno di immagine per il colosso sarà enorme, specialmente nel vecchio continente; una mossa pubblicitaria che non è un trand esageratamente nuovo (basta pensare all'Alianz arena del Byer-Monaco). Quanto gli verrà a costare? Probabilmente decine di milioni di euro all'anno.

Sempre rimanendo nel magico mondo del calcio, in Italia, la Nocerina, squadra di calcio dell'umbria, è stata agli occhi della cronaca, perchè domenica scorsa, ha perso il match a tavolino, dopo aver esaurito i cambi nei primi minuti di gioco ed aver visto cinque altri suoi giocatori, portati via per infortunio durante il primo tempo. Questi infortuni, non sarebbero di natura fisica, ma sembrerebbero dovuti più alle minacce di morte che i giocatori avrebbero ricevuto dagli ultà della squadra, i quali non potendo assistere alla partita, per via di un'ordinanza restrittiva, se la sarebbero presa con la squadra. Ora sono indagati e la squadra stessa rischia la squalifica per quest'anno.

Parliamo ora di qualcos'altro: Paolini, il noto disturbatore dei servizi televisivi di vari telegiornali, è stato arrestato ieri, per sfruttamento della prostituzione minorile e pedo-pornografia. Dalle dichiarazioni rilasciate dall'arma dei carabinieri, si evince che "Paolini prometteva somme di denaro agli adolescenti in cambio di sesso". Sembrerebbe, secondo fonti riservate, che pagasse questi ragazzi venissero adescati su internet e pagati sui 20-50€ per avere rapporti con il "noto" disturbatore, e che venissero anche ripresi da lui. Infatti Paolini è stato incastrato, in quanto amante della celluloide, avrebbe consegnato queste foto e video, ad uno studio fotografico di Riccione (ndd) e siano proprio queste ad averlo incastrato. Che schifo....












Microsoft will rename the Santiago Bernabeu stadium of Real Madrid, rumors on the internet say that the American colossus , is next to sponsor the stadium of one of the strongest clubs in the world. The image return to the colossus will be huge , especially in the old continent , a publicity stunt that is not an overly Bertrand new ( just think of the arena all'Alianz Byer - Monaco). How much will it cost ? Probably tens of millions of Euros per year.

Always remaining in the magical world of football, in Italy, the Nocera , Umbria football team , was in the eyes of the news , because last Sunday , he lost the match at the table , after exhausting the changes in the first few minutes of the game and I saw five others of his players , taken away through injury during the first half. These injuries are not physical in nature , but would seem to be due more to the death threats that players would receive from Ulta team , who could not attend the game because of a restraining order , if would be taken with the team . Now they are investigated and the team itself may be disqualified for this year.

Let's talk about something else : Paolini, the well-known disturber of italian-television services for various newscasts , was arrested yesterday, exploitation of child prostitution and child pornography . From the statements made by the italian's police, it is clear that     "Paolini promised sums of money to teenagers in exchange for sex".  
It would seem, according to a confidential , that he paid these guys were lured on the internet and paid about € 20-50 for relations with the " known " troublemaker , and that they were also recovered from him. In fact Paolini was framed , as a lover of celluloid , would deliver these photos and videos , for a photographic studio in Riccione ( nda ) and these are just to have it framed. That sucks ....

Machete Kills

Ieri sera mi sono visto il secondo capitolo della saga di Machete, girato da Robert Rodriguez, l'allievo prediletto di Quentin Tarantino. Questo film secondo me è epico, non tanto per il casts stellare che si porta dietro, ma piuttosto per il suo riuscito intento di essere trash nel tresh. Cioè, prende gli espedienti dei film di serie Z americani degli anni '70 - '80, li esalta e li porta all'estremo, sia nella scenografica, che nella trama, che nei colpi di scena assurdi. Machete è il classico eroe duro, sopra le righe di "Die Hard" o di "nome in codice Cobra", o di qualsiasi film di Steven Segal; dove il personaggio principale è praticamente il più forte e sembra essere immortale, qualsiasi stratagemma si metta in atto per ucciderlo, il tutto velato dal non esaltare troppo questo aspetto, ma lasciandolo intendere allo spettatore, non facendolo morire mai in situazioni che ucciderebbero chiunque. Qua invece Rodriguez, lo dice subito - dicono che lui sia immortale...-, smascherando subito lo stratagemma sopracitato. Machete è esaltato in tutto cio che gli viene fatto fare nella sceneggiatura, diventando la caricatura di se stesso. Pura ironia.
Comunque non si ferma solo agli stereotipi del cinema di serie Z, di persè mette in atto una trama e una recitazione, finemente scritta; e ciò che a primo avviso può sembrare un film stronzata, ha dei contenuti. Oltre a mettere in risalto le problematiche della borderline fra Messico e U.S.A., mette in luce anche i meccanismi che usa il governo Americano per risolvere le situazioni spinose, utilizzando terze parti per non rimetterci la faccia. Ottimo film e ottimo secondo capitolo, che ce ne preannuncia un terzo; infatti nei primi 5 minuti del film, ci fanno vedere il trailer del terzo capitolo che si svolgerà nello spazio.



Last night I saw the second chapter in the saga of Machete, directed by Robert Rodriguez , Quentin Tarantino 's favorite pupil . This film is epic in my opinion , not so much for the stellar casts that door , but rather for its intent to be successful in the trash tresh . That is, take the tricks of the Z series American film of the 70s - 80s, exalts them and takes them to the extreme, both in dramatic , that in the plot, which twists in the absurd . Machete is the classic hero hard, over the top of " Die Hard" or " code-named Cobra" , or any Steven Segal , where the main character is pretty much the strongest and seems to be immortal , every trick you put in place to kill him , all veiled from the not too excited this aspect , but leaving the viewer to understand , do not ever die making in situations that would kill anyone. Here instead Rodriguez says now - they say that he is immortal ... - , exposing just the trick mentioned above. Machete is exalted in everything that is done to the script , becoming a caricature of himself. Pure irony.
However, do not just stop with the stereotypes of the cinema of the Z-series , lost to put in place a plot and acting , beautifully written , and what at first view may seem like a movie bullshit, has content . In addition to highlighting the problems of the borderline between Mexico and the U.S., also sheds light on the mechanisms that use the U.S. government to resolve difficult situations , using third parties to not lose face . Great movie and excellent second chapter, there promises to be a third , because in the first 5 minutes of the film , they make us see the trailer of the third chapter which will take place in space.